Blog

Sono qua per te. Affidati. 

LUNA PIENA IN TORO

Sono qua per te. Affidati.
Mercoledì 24 ottobre alle 18.30 circa la luna sarà piena nel segno fisso, terrestre, del Toro. È una Luna (chiamata anche la Luna del Cacciatore) che ci radica nella realtà, che ci aiuta a uscire dalla nostra testa e tornare nei nostri corpi, ripristinando un po ‘di salute mentale in mezzo al caos. La particolarità di questa luna 2018 è la congiunzione con Urano (sempre quindi in Toro), cosa che porta fuori follia e ribellione oltre ogni convenzione. Sia la Luna che Urano sono fluttuanti e mutevoli, quindi le emozioni potrebbero cambiare spesso in un lampo. Il Toro saprà tenere a bada questo materiale incandescente ma solo fino a un certo punto…
Rimane comunque questa una luna che ci chiede di esplorare i nostri sensi e ci fa rallentare e goderci le cose a un ritmo più lento. Le cose iniziate ora dureranno più a lungo e tendono ad aumentare di valore. Diventeranno anche abituali e difficili da modificare. Questa Luna Piena ci aiuterà a lasciare andare attaccamenti, possessività, ci insegna a capire quanto è sufficiente e come controllare il desiderio di accumulazione.

Affermazioni per questa luna:

– Ho scelto consapevolmente di connettermi e nutrire la scintilla divina dentro di me.
– Io sostengo ciò che è mio e lascia andare ciò che non lo è.
– Sono degno di gioia, amore e contentezza.
– Ho abbastanza, faccio abbastanza, sono abbastanza.

Cristalli ~ Corniola, Crisocolla, Rame, Diamante, Smeraldo, Giada, Diaspro rosso, Quarzo ialino, Quarzo rosa, Rodonite e Selenite.


RITUALE 1#
PORTA LA LUNA NEL TUO SPAZIO SACRO
Immagina sopra di te il disco rotondo e luminoso della luna che ti immerge in un cerchio protettivo di luce. Pieno di energia, il tuo spazio si trasforma, colmo di purezza di grazia. Alzati e alza le braccia sopra la testa. Lascia che i palmi si fronteggino e si pieghino leggermente verso la luna. Senti come se fossi un calice sacro che riceve il potere della Grande Madre in ogni cellula del tuo essere, dalle dita dei piedi, al grembo, al seno, alla mascella e agli occhi. Senti il piacere di ricevere questa energia. È vibrante del potere di dare, ricevere, nutrire la vita e manifestare ciò che è possibile.
INVIA LE BENEDIZIONI
Porta le mani al cuore. Massaggia questa zona. Senti che sei diventata la Dea, capace di portare in equilibrio la terra e armonizzare le sue forze opposte. In particolare sei sintonizzata sulle energie del Toro e dello Scorpione. Il Toro è terrestre, sensuale e attraente, e attinge a ciò di cui ha bisogno per sentirsi a proprio agio e al sicuro. È lento, come la terra, e anche lussureggiante e abbondante. Lo Scorpione è misterioso, nascosto e attraente, potente e magnetico. Tiene il suo potere profondamente dentro, come un gioiello in una caverna sotterranea. Entrambi sono segni “fissi”, forti, perseveranti e capaci di grande impegno e profondità di carattere. Entrambi sono profondamente radicati nell’esperienza sessuale. Toro è amante del piacere, ama toccare ed essere toccato, essere stimolato da profumi e sapori. Lo Scorpione è intensamente passionale e capace di un’intimità elettrizzante quando si fida. Entrambi sono anche i segni principali del denaro, desiderosi di gestire le vaste risorse della ricchezza nel mondo.Quando siamo in equilibrio alla Luna Piena, vibriamo con l’energia di entrambi i segni. Questo è un momento appassionato! Ma se non siamo in equilibrio, possiamo cadere nelle espressioni più negative di uno o entrambi i segni. Il Toro può essere testardo e indolente, dittatoriale e resistente al cambiamento. Lo Scorpione può essere travolto da un tumulto emotivo, vendicativo, geloso e nascosto, bramoso di potere e controllo.Immagina che con la tua visione della Dea, hai la capacità di vedere questa negatività che circondano il mondo come un fumo scuro. Se inspiri questo fumo hai il potere di trasformarlo nel tuo cuore – inspirandolo come pura luce bianca della Dea. Leggi le affermazioni e visualizza l’oscurità del mondo che si dissolve col tuo respiro. Trova un ritmo confortevole e ripeti le affermazioni finché la tua luce non ha trasformato il mondo.
INSPIRA SOLITUDINE E PREVARICAZIONE / ESPIRA UN TOCCO D’AMORE CHE SOSTIENE E CONFORTAINSPIRA POVERTA’ E SENSAZIONE DI SCARSITA’ / ESPIRA UN FLUSSO ABBONDANTE DI RICCHEZZA CHE SODDISFA OGNI BISOGNOINSPIRO L’ABITUDINE ALLA INFELICITA’ E IL BLOCCO NEL PASSATO / ESPIRO MAGICA TRASFORMAZIONE E FLUSSO
ENTRARE IN GROUNDING
Guarda il mondo immerso nella luce purificatrice della tua offerta. Guarda il mondo che si trasforma in questa luce, diventando sereno e calmo. Quando sei pronta, porta le mani lungo i fianchi, i palmi rivolti verso terra. Invia la tua luce divina in profondità nella terra. Guarda questa energia prendere forma come una luna rotonda, radunata sotto di te nel centro della Madre terra. Sentiti lentamente tornare nel tuo corpo. Riposa in questa pace finché non sei pronta per tornare alla tua vita.

Rituale 2#
Calma centratura
Dal 21 ottobre al 4 novembre 2018
Avrai bisogno:
– Salvia bianca (se hai possibilità di bruciare erbe nel calderone, prendi petali di rosa essiccati (la rosa è sacra al toro) e Boswellia Sacra in grani (per favorire la meditazione, le percezioni e la chiaroveggenza). Se preferisci e hai a disposizione un diffusore di oli essenziali potrai utilizzare vetiver, legno di sandalo, limone, eucalipto, patchouli, ylang ylang, rosa, ginepro.
– Una candela (preferibilmente bianca)
– Un cristallo (ideale la tormalina verde o qualsiasi altra pietra verde)
– Foglie autunnali di vari colori
– Un cartoncino rigido bianco formato (almeno) A5, una forbice e matite colorate dei colori dell’autunno- Una tisana rilassante
Indicazioni:
1) Inizia ripulendo l’ambiente e te stessa ripetendo il mantra (per il tuo campo aurico):”Mi sto purificando e divento leggera e libera. Mi sto purificando per poter essere me stessa. Sto purificando le densità del mio passato, mi sto purificando e aprendo il mio cuore. Il mio cuore è ora aperto e io sono in armonia. Il mio cuore è ora aperto e io in armonia.”Per l’ambiente intorno a te:”Pulisco questo spazio con energia leggera e amorevole. Solo energia positiva può entrare in questo spazio. Pulisco questo spazio con energia leggera e amorevole. Per me è sicuro dimorare qui, per me è sicuro chiamare questo spazio “casa”. La mia casa è purificata e io sono rinnovata. La mia casa è purificata e io sono rinnovata. ”
2) Quindi, accendi la tua candela e posizionala di fronte a te.
3) Prendi il foglio di carta e disegna su di esso un triangolo, un cerchio o un cuore. Scegli quale simbolo ti parla di più. Per aiutarti con questa scelta, i triangoli rappresentano la mente, il corpo e lo spirito. I cerchi rappresentano la totalità o il completamento e il cuore rappresenta l’amore. Se lo desideri, puoi anche disegnare un altro simbolo che ha un significato speciale per te.
4) Metti la tua candela nel mezzo del simbolo. Prendi le foglie e mettile attorno al foglio in modo che appaia bello. (Parte del lavoro rituale è anche la bellezza!)
5) Fai un respiro profondo per ricentrarti. Se sei seduta a un tavolo, assicurati che i tuoi piedi siano bene a terra. Se sei sul pavimento, siediti a gambe incrociate per sentirti radicata e connessa a terra.
6) Appoggia le mani sul centro del cuore. O sulla pancia. Ancora una volta, usa il tuo istinto. Chiudi gli occhi e fai 10 respiri profondi.
7) Ora prendi una delle foglie nella mano sinistra con il palmo rivolto verso l’alto. Guarda la foglia / fiore e ripeti le seguenti tre volte:  “L’energia della madre terra mi guida a lasciare andare ciò che è necessario“.
8) Ora prendi le mani in posizione di preghiera in modo che la foglia sia incuneata tra le due mani. Chiudi gli occhi e respira profondamente. Ripeti a te stessa il mantra come meglio puoi ricordare.
9) Tenendo ancora la tua foglia, alzati e scuoti il tuo corpo. Immagini così di liberare e lasciare andare ogni ansia, ogni frustrazione, ogni dolore. Alzati e scuoti tutto. Continua a tremare e a muovere il tuo corpo finché non ti senti libera e purificata. Fidati che madre terra ti sta aiutando a rilasciare tutto ciò che è necessario far uscire dal tuo corpo.
10) Siediti. Prendi la foglia che hai in mano ed espira. Immagina di esalare l’ultimo goccio di ogni ansia, frustrazione o dolore. Basta soffiare tutto fuori nella foglia
11) Posiziona questa foglia a lato e prendine un’altra. Tienila con la mano destra sempre con il palmo rivolto verso l’alto. Guarda la foglia e ripeti le seguenti parole tre volte: “L’energia della madre terra sostiene e nutre la mia anima“.
12) Di nuovo, porta le mani in posizione di preghiera. Chiudi gli occhi e fai 9 respiri profondi. 9 è il numero di completamento. Sulla tua decima inspirazione apri gli occhi, guarda la foglia nella tua mano e immagina di inalare l’energia bella e solidale della madre terra. Immagina quel respiro che entra nel tuo corpo e sostiene e nutre la tua anima.
13) Metti quella foglia a lato con l’altra che hai appena usato.
14) Ora guarda la tua candela e con le mani in posizione di preghiera ripeti quanto segue o sentiti libera di dire ciò che senti nel momento-“Invoco le mie più alte guide spirituali e angeli per aiutarmi a rimanere nel mio centro e rimanere nella mia calma. So che la Madre mi guida e protegge e la ringrazio per questo. Ringrazio tutti gli spiriti divini che oggi mi hanno raggiunto in questo rituale e mi hanno aiutato e sostenuto nel mio viaggio finora. Grazie. Grazie. Grazie.”
15) Spegni la candela. Tieni il simbolo, la candela e le foglie come decorazione sul tuo altare fino alla prossima Luna Nuova. La prima foglia di rilascio con cui hai lavorato durante questo rituale liberala in natura o in un parco il più presto possibile dopo aver completato questo rituale. L’altra tienila nel simbolo.

No Comments

Leave a reply