Naturopatia

L’arte del riportare lo psiche soma in equilibrio attraverso una attenta comprensione delle energie che si muovono nella persona e nel suo ambiente. Molte sono le tecniche utilizzabili, ma la via è la totale personalizzazione dell’approccio e della cura.

Psicoalimentazione

Esistono almeno tre livelli di nutrimento. Il cibo è quello meno rilevante per la nostra salute anche se è importante e non va trascurato. La psicoalimentazione è un percorso per la comprensione di cosa è veramente cibo, di cosa ci nutriamo ogni giorno e come farlo al meglio ad ogni livello.

Ayurveda

Dall’analisi del polso alla comprensione della costituzione di nascita (prakriti) e dello squilibrio in atto (vykriti), utilizzando tutti gli strumenti della traduzione: dal massaggio abhyangam ai rimedi naturali, dagli oli essenziali alle spezie e alla cucina. L’Ayurveda, è uno dei sistemi di medicina naturale più antichi tramandati dall’uomo, un grande dono dell’India al mondo. In occidente spesso l’Ayurveda è ricondotto unicamente ai preparati a base di erbe e sostanze naturali, massaggi, varie terapie di purificazione, rilassamento e bellezza abbinate alla cosmesi, ma comprende in realtà un orizzonte assai più ricco e complesso. Il termine “Ayurveda” è composto dai termini…

Continua a leggere

Naturoigenismo

Il Naturoigienismo contempla una serie di trattamenti e rimedi atti a disintossicare, rivitalizzare, ripristinare e mantenere l’equilibrio dell’organismo, innanzitutto sul piano metabolico e poi anche strutturale e mentale. Questi trattamenti comprendono: alimentazione sana e naturale, movimento e pratiche idrotermofangoterapiche. Pratiche facili alla portata di tutti dagli effetti curativi dai risultati davvero sorprendenti. Questo sistema di rimedi naturali mutuato dagli scritti del cileno Manuel Lezaeta Acharan, divulgato in Italia da Luigi Costacurta costituisce un insieme di conoscenze e di pratiche che, da sole, offrono una risposta terapeutica alla maggior parte delle..

Continua a leggere

Iridologia

L’iridologia è una scienza che amo definire anticamente moderna in quanto sin dall’antica Cina e da Ippocrate viene osservato l’occhio come riflesso dello stato di salute della persona, ma solo dai primi anni del 900′ viene veramente studiata l’iride con una visione di semiotica clinica. Da Ignaz von Péczely, Jensen, a Padre Ratti, oggi siamo arrivati ad avere diverse mappe iridologiche con punti più o meno attendibili, per una valutazione sempre più dettagliata dell’equilibrio psico-fisico della persona. Infatti nell’iride è impresso l’individuo in tutto il suo essere. Come nella riflessologia plantare, anche nell’occhio abbiamo il riflesso di ogni organo interno, e non solo: anche…

Continua a leggere

Morfo-Riflessologia plantare

La riflessologia plantare è una pratica che prevede la pressione e il massaggio della pianta dei piedi e del palmo delle mani, con lo scopo finale di alleviare determinati disturbi o patologie, aventi sede in altre parti del corpo. Il concetto di fondo della riflessologia plantare è che, a determinate zone dei piedi e delle mani, corrispondano ben precisi organi, strutture nervose, articolazioni ecc. Tra le condizioni che si possono alleviare con la riflessologia troviamo: l’asma, le infezioni alle vie respiratorie, la cattiva digestione, l’emicrania, il dolore alla schiena, il dolore cronico ecc.

Kinesiologia

Il nome Kinesiologia deriva dal greco e significa kinesis = movimento più logos = scienza; da qui il significato di “studio del movimento”. Si tratta di una disciplina che consente, mediante “semplici” test muscolari, di ottenere informazioni sullo stato di equilibrio dell’individuo a livello fisico/strutturale, mentale/emotivo e biochimico/nutrizionale. Il Professionista, esercitando manualmente una specifica pressione sugli arti del cliente valuta la prontezza e la qualità di risposta dei muscoli rispetto agli stimoli esercitati. La risposta dei muscoli varia quando il corpo non è ben organizzato per affrontare in maniera adeguata i vari tipi di stress a cui viene…

Continua a leggere

Floriterapia

Fiori di Bach, australiani, californiani, essenza Himalayane e di Animali. Un range molto vasto e completo per sostenere i vissuti emozionali e dare sollievo (senza ostacolare il rilascio) nei momenti più difficili.

Auricoloterapia

L’auricoloterapia è una disciplina olistica tipica della Medicina Tradizionale Cinese che interviene su specifici punti del padiglione auricolare per curare il corpo umano. L’efficacia del trattamento si denota dopo le prime sedute, in particolar modo per terapie finalizzate a dipendenze da fumo, cibo e alcool. È proprio nell’ambito di queste ultime applicazioni che l’auricoloterapia gode di maggior successo. Come l’agopuntura cinese, anche l’auricoloterapia viene caratterizzata da una scarsa presenza di effetti collaterali. Tra i disturbi e le patologie curabili tramite l’auricoloterapia troviamo insonnia, ansia, stress, attacchi di panico, depressione, nausea, vomito, timidezza…

Continua a leggere

Massaggio metamorfico

Il massaggio metamorfico è utile per sbloccare parti di sè, sciogliere nodi e sviluppare a fondo la propria personalità. Si parla di ‘metamorfosi’ perché il processo è come quello che si osserva ovunque in natura: dalla trasformazione del bruco in farfalla, alla ghianda, che diviene una robusta quercia, all’unione dell’ovulo e dello spermatozoo che dà luogo al formarsi di un nuovo essere umano. La funzione del terapeuta in questo lavoro è quella di fare da catalizzatore, cioè un entità presente ma distaccata.La forza vitale del paziente, guidata dall’intelligenza innata delle cellule del corpo, si muoverà nella direzione giusta. Questo lavoro consiste…

Continua a leggere
  • Ayurveda

    Dall’analisi del polso alla comprensione della costituzione di nascita (prakriti) e dello squilibrio in atto (vykriti), utilizzando tutti gli strumenti della traduzione: dal massaggio abhyangam ai rimedi naturali, dagli oli essenziali alle spezie e alla cucina. L’Ayurveda, è uno dei sistemi di medicina naturale più antichi tramandati dall’uomo, un grande dono dell’India al mondo. In occidente spesso l’Ayurveda è ricondotto unicamente ai preparati a base di erbe e sostanze naturali, massaggi, varie terapie di purificazione, rilassamento e bellezza abbinate alla cosmesi, ma comprende in realtà un orizzonte assai più ricco e complesso. Il termine “Ayurveda” è composto dai termini “vita” (ayu) e “conoscenza” (veda), quindi il suo significato è “conoscenza della vita”, o “l’arte del buon vivere”. Oltre alla scienza medica racchiude in sè elementi di filosofia, arte e disciplina, ed offre una visione completa dell’esistenza, insegnando a conoscere la vera natura dell’Essere Umano ed il suo ambiente, ed a mantenere l’equilibrio tra esso e l’Universo. Secondo la filosofia dell’Ayurveda, infatti, la vita non è mera esistenza, ma va gestita secondo quattro principali obiettivi: Dharma (virtù da seguire, “dovere”), Artha (ricchezza della comprensione, benessere/prosperità), Kama (felicità), Moksha (libertà/illuminazione). Lo scopo principale dell’Ayurveda è quello di conservare la buona salute e benessere in modo da dare sostegno al perseguimento di questi obiettivi.

  • Naturoigenismo

    Il Naturoigienismo contempla una serie di trattamenti e rimedi atti a disintossicare, rivitalizzare, ripristinare e mantenere l’equilibrio dell’organismo, innanzitutto sul piano metabolico e poi anche strutturale e mentale. Questi trattamenti comprendono: alimentazione sana e naturale, movimento e pratiche idrotermofangoterapiche. Pratiche facili alla portata di tutti dagli effetti curativi dai risultati davvero sorprendenti. Questo sistema di rimedi naturali mutuato dagli scritti del cileno Manuel Lezaeta Acharan, divulgato in Italia da Luigi Costacurta costituisce un insieme di conoscenze e di pratiche che, da sole, offrono una risposta terapeutica alla maggior parte delle patologie più comuni. Lo scopo è quello di stimolare la vitalità e la forza energetica per normalizzare le funzioni organiche nei processi di nutrizione e di eliminazione, tanto a livello cellulare quanto a livello fisico-strutturale, che a livello psichico. Tra le pratiche utilizzate ci sono i bagni di vapore, le abluzioni, i fanghi, ecc. che impiegano elementi semplici come l’acqua, il caldo, il freddo, la terra, l’aria, il sole.

  • Iridologia

    L’iridologia è una scienza che amo definire anticamente moderna in quanto sin dall’antica Cina e da Ippocrate viene osservato l’occhio come riflesso dello stato di salute della persona, ma solo dai primi anni del 900′ viene veramente studiata l’iride con una visione di semiotica clinica. Da Ignaz von Péczely, Jensen, a Padre Ratti, oggi siamo arrivati ad avere diverse mappe iridologiche con punti più o meno attendibili, per una valutazione sempre più dettagliata dell’equilibrio psico-fisico della persona. Infatti nell’iride è impresso l’individuo in tutto il suo essere. Come nella riflessologia plantare, anche nell’occhio abbiamo il riflesso di ogni organo interno, e non solo: anche la componente emotiva e relazionale è visibile dai segni dell’iride. Attraverso l’iride si può conoscere la costituzione organica del soggetto, la sua vitalità o energia vitale, lo stato e la condizione dei suoi organi. Con l’iridologia infine si può capire se il disturbo o disequilibrio è di indole ereditaria o se è stata acquisita dal soggetto nel corso della vita. Nell’iride vengono osservati diversi segni, dalla colorazione, alla struttura delle fibre, la presenza di macchie o pigmentazioni, la pupilla,la sclera e tanto altro tra il cui il collaretto.

  • Kinesiologia

    Il nome Kinesiologia deriva dal greco e significa kinesis = movimento più logos = scienza; da qui il significato di “studio del movimento”. Si tratta di una disciplina che consente, mediante “semplici” test muscolari, di ottenere informazioni sullo stato di equilibrio dell’individuo a livello fisico/strutturale, mentale/emotivo e biochimico/nutrizionale. Il Professionista, esercitando manualmente una specifica pressione sugli arti del cliente valuta la prontezza e la qualità di risposta dei muscoli rispetto agli stimoli esercitati. La risposta dei muscoli varia quando il corpo non è ben organizzato per affrontare in maniera adeguata i vari tipi di stress a cui viene sottoposto il sistema corpo/mente. In definitiva la Kinesiologia Specializzata è una disciplina olistica che considera la persona nella sua globalità. Essa consente di rendere consapevole la persona di cosa è meglio per se, per la sua energia e per la sua vitalità, in modo da poter esprimere pienamente le proprie risorse e potenzialità tese al raggiungimento/mantenimento del proprio stato di benessere ottimale.

  • Auricoloterapia

    L’auricoloterapia è una disciplina olistica tipica della Medicina Tradizionale Cinese che interviene su specifici punti del padiglione auricolare per curare il corpo umano. L’efficacia del trattamento si denota dopo le prime sedute, in particolar modo per terapie finalizzate a dipendenze da fumo, cibo e alcool. È proprio nell’ambito di queste ultime applicazioni che l’auricoloterapia gode di maggior successo. Come l’agopuntura cinese, anche l’auricoloterapia viene caratterizzata da una scarsa presenza di effetti collaterali. Tra i disturbi e le patologie curabili tramite l’auricoloterapia troviamo insonnia, ansia, stress, attacchi di panico, depressione, nausea, vomito, timidezza, tabagismo, dipendenza dall’alcool, sovrappeso, controllo della fame, sciatica, lombo sciatalgia, cervicalgie, periatrite scapolo-omerale, psoriasi, infertilità, disfunzione erettile, cura delle tonsille e disagi dovuti alla postura.

  • Massaggio metamorfico

    Il massaggio metamorfico è utile per sbloccare parti di sè, sciogliere nodi e sviluppare a fondo la propria personalità. Si parla di ‘metamorfosi’ perché il processo è come quello che si osserva ovunque in natura: dalla trasformazione del bruco in farfalla, alla ghianda, che diviene una robusta quercia, all’unione dell’ovulo e dello spermatozoo che dà luogo al formarsi di un nuovo essere umano. La funzione del terapeuta in questo lavoro è quella di fare da catalizzatore, cioè un entità presente ma distaccata.La forza vitale del paziente, guidata dall’intelligenza innata delle cellule del corpo, si muoverà nella direzione giusta. Questo lavoro consiste semplicemente in un leggero sfioramento eseguendo leggeri tocchi verso l’alto e verso il basso sul riflesso della colonna vertebrale nel piede, oltre che sui piedi anche sulle mani e sulla testa, andando così a toccare quelle tre parti ‘estreme’ del corpo che sono riconosciute come sedi delle funzioni primarie umane: movimento, azione e pensiero. La durata del “massaggio” è di circa un’ora; la tecnica può essere applicata una volta a settimana oppure ogni due settimane; per i bambini bastano 10 minuti.